Formaggio di anacardi vegano

20.06.2019 16:26

 

 

La cucina vegana, al contrario di quello che comunemente si pensa, offre tantissime possibilità di preparare pietanze interessanti e gustose. L’esempio che vogliamo proporvi oggi è quello del formaggio di anacardi, una variante del classico formaggio che non prevede, ovviamente, l’utilizzo di latte vaccino o di altri derivati di origine animale.

Da anni a sperimentare la creazione di formaggi vegani a base di anacardi è la chef Daniela Cicioni che, in virtù della legge italiana che non permette di chiamarli formaggi, li ha ribattezzati fermentini. Come spiega la cuoca, queste alternative vegetali sono piuttosto versatili: «Quelli freschi li puoi usare per mantecare paste e risotti. Quelli stagionati si possono servire in abbinamento a marmellate e mostarde». Ricordiamoci però che: «Si tratta comunque di frutta secca, diciamo che 30/40 grammi è la porzione giusta. E il fatto che siano fermentati li rende comunque molto più digeribili».

Questa alternativa vegetale è perfetta per chi cerca il sapore e la consistenza del classico formaggio spalmabile.

 

 

Formaggio vegano con anacardi

 

Tempo totale (preparazione e cottura): circa 1 giorno

Dosi per: 8 persone

Difficoltà: media

Valori nutrizionali: per porzione 116 kcal, 9.3 g grassi, 6.7 g carboidrati, 3.1 g proteine

 

Ingredienti:

 
  • 160 g di anacardi
  • 2 capsule di Probiotici BIO Vegavero
  • 75 ml di acqua
  • cipolla rossa q.b.
  • erba cipollina q.b.
  • sale q.b.
 

Procedimento:

 
  • Mettete a bagno gli anacardi nell’acqua il giorno prima di preparare la ricetta (devono rimanere in ammollo per almeno 4 ore, meglio se li fate riposare per tutta la notte).
  • Una volta che avranno raddoppiato il loro volume iniziale, potete scolarli e metterli in una ciotola (preferibilmente di vetro) insieme all’acqua e al contenuto di due capsule di Probiotici Bio Vegavero. Mixate tutti gli alimenti con un frullatore a immersione o nel robot da cucina.
  • Coprite con un panno pulito, fissate con un elastico e lasciate riposare a temperatura ambiente per 24 ore.
  • Per un gusto più deciso aggiungete il sale, la cipolla rossa e l’erba cipollina a piacere. Conservate in frigorifero in un contenitore ermetico fino a 12 giorni.
 

Ricetta stampabile:

 



 
17.09.2019 17:06
Marchi registrati per le materie prime: migliore qualità o solo una manovra di marketing?
Avete notato che spesso come materie prime dei nostri prodotti utilizziamo dei marchi registrati? Ma perché lo facciamo? Sono davvero di una qualità migliore o è solo un escamotage per accaparrarci più clienti? Scopritelo insieme a noi!
16.09.2019 09:49
Biologico: cosa significa e perchè sceglierlo
I prodotti biologici spopolano. Sempre più persone li scelgono, non solo in Italia, ma in tutta Europa. Moda o crescente consapevolezza?  Sappiamo davvero in cosa si differenziano i prodotti biologici da quelli ordinari? E soprattutto: come essere sicuri che un prodotto sia davvero biologico?
03.09.2019 11:05
10 consigli per migliorare la concentrazione durante lo studio
Alle volte è difficile concentrarsi. Che sia in ufficio o che sia in biblioteca. Non riusiamo proprio a prepararci per gli esami all’università o a finire la lista delle cose che ci eravamo prefissati di fare entro la fine della giornata. Non disperate: ecco 10 consigli per imparare a concentrarsi meglio!
05.07.2019 13:04
Le combinazioni alimentari per favorire la digestione: 6 consigli utili
La vita frenetica, il consumo di cibi lavorati, la mancanza di tempo e la scarsa informazione nutrizionale ci possono portare a prestare poca attenzione al nostro cibo, facendoci dimenticare le basi e la semplicità nella progettazione del nostro piatto. Mangiare molti cibi diversi durante lo stesso pasto può provocare problemi digestivi come acidità di stomaco, gonfiore, senso di pesantezza o sonnolenza. Ma perché?

Si prega di effettuare il log-in per scrivere un commento.