Integratori di Vitamina B12: meglio da fermentazione o di origine vegetale?

04.09.2020 11:03
 

 

La vitamina B12 è una delle vitamine più conosciute. Ogni singola cellula del nostro corpo ha bisogno di vitamina B12, nota anche come cobalamina, per funzionare correttamente. È coinvolta nella formazione di globuli rossi e nella divisione cellulare, nel metabolismo energetico e dei lipidi; è essenziale per il mantenimento del sistema nervoso e svolge un ruolo importante nei processi di disintossicazione. Quindi sì, la B12 è letteralmente una vitamina dai mille talenti! Tuttavia, assicurarsi di ottenere quantità adeguate attraverso la dieta si rivela piuttosto impegnativo per molte persone - non solo per i vegani e i vegetariani. Infatti, la carenza di vitamina B12 è una delle carenze vitaminiche più frequenti al mondo. Non sorprende quindi che il mercato degli integratori di vitamina B12 sia in piena espansione.

 

È interessante notare che non molte persone sanno da dove proviene la B12 che è contenuta nelle loro pillole e capsule e come viene "fatta". In questo blog daremo alcuni approfondimenti sul processo di produzione della vitamina B12 disponibile in commercio e parleremo anche di un approccio più naturale su come integrarla.

 

Vitamina B12 negli Integratori: Da Dove Viene?

 

La vitamina B12 può essere prodotta solo dai cosiddetti microrganismi, che sono esseri viventi microscopicamente piccoli, come i batteri. Questa è in genere la fonte di vitamina B12 che si trova nella maggior parte degli integratori di B12 venduti nel mondo. La produzione industriale di vitamina B12 è un processo altamente specializzato e complesso che richiede specifici ceppi batterici, molti passaggi con diverse conversioni enzimatiche e condizioni mediatiche definite. [2]  

 

Quello che dovremmo anche tenere a mente è che la B12 non è solo B12. La vitamina B12 definisce un'intera classe di cobalamine con strutture altamente complesse, tra cui idroxocobalamina, cianocobalamina, nitritocobalamina, sulfitocobalamina, metilcobalamina, adenosilcobalamina e molte altre che hanno tutte funzioni fisiologiche distinte.

 

La maggior parte degli integratori di B12 disponibili in commercio contiene o metilcobalamina o adenosilcobalamina, oppure entrambi. Questi due tipi di cobalamina sono considerati come le forme più attive, in quanto agiscono come cofattori in importanti reazioni metaboliche. Naturalmente, la produzione di queste forme molto specifiche di B12 richiede diverse modifiche che si vanno ad aggiungere al già complicato processo di produzione.

 

La B12 isolata in forma di integratore, basata sulla fermentazione, è senza dubbio un approccio efficace e sicuro per migliorare i propri livelli di vitamina B12. Ecco perché includiamo nel nostro catalogo anche la B12 ottenuta da fermentazione. Tuttavia, il nostro corpo è progettato per ottenere sostanze nutritive come vitamine e minerali da alimenti integrali non trasformati, motivo per cui abbiamo deciso di cercare un’alternativa più naturale alla solita B12.

 

 

Il Potere dei Funghi: Vitamina B12 da Shiitake

 

Oltre ai batteri, anche i funghi possono produrre vitamina B12. Un esempio di spicco che contiene livelli considerevoli di vitamina B12 attiva è il fungo shiitake. Purtroppo, si dovrebbero consumare circa 50 g di shiitake essiccato per ottenere le dosi quotidiane raccomandate - un'impresa quasi impossibile. [4]

 

La soluzione: un estratto di shiitake. Ed è esattamente quello che usiamo per il nostro integratore di B12 naturale! Per il nostro prodotto, lo shiitake viene coltivato e raccolto da coltivazioni biologiche specializzate e controllate in India e delicatamente lavorato utilizzando solo solventi a base di acqua. In questo modo otteniamo un estratto di shiitake di alta qualità ricco di vitamina B12 legata organicamente.  

 

Uno dei vantaggi dello shiitake come fonte di vitamina B12 rispetto agli integratori ottenuti da fermentazione è che l'estratto offre non solo uno, ma un intero complesso di forme biodisponibili di B12, tra cui l'adenosilcobalamina e la metilcobalamina. Inoltre, una capsula fornisce 100 mcg di vitamina B12 - che equivale al 4000% del fabbisogno giornaliero di B12. Questo può essere inferiore a quello che la maggior parte degli altri integratore di B12 contiene. Tuttavia, considerando l'origine naturale della vitamina, è abbastanza impressionante e più che sufficiente a coprire il nostro fabbisogno giornaliero!

 

Ma c'è di più, letteralmente: i funghi Shiitake non sono solo ricchi di vitamina B12, ma contengono anche una varietà di nutrienti aggiuntivi, tra cui vitamine, minerali e polisaccaridi specifici dei funghi che sono ben noti per i loro effetti benefici sulla salute. Quindi, per tutti coloro che attribuiscono particolare importanza alla qualità e alla naturalezza di un integratore alimentare, il nostro di vitamina B12 naturale da shiitake biologico è una soluzione ottimale - un integratore di B12 con benefici aggiuntivi!

 

Fonti

 

[1] Guney, Senturk & Dilek. Epidemiology of vitamin b12 deficiency, epidemiology of communicable and non-communicable diseases - attributes of lifestyle and nature on humankind. Fyson H. Kasenga, IntechOpen (2016)

[2] Fang, et al. Microbial production of vitamin B12: a review and future perspectives. Microb Cell Fact (2017)

[3] Paul & Brady. Comparative bioavailability and utilization of particular forms of B12 supplements with potential to mitigate B12-related genetic polymorphisms. Integr Med (Encinitas) (2017)

[4] Bito et al. Characterization of vitamin B12 compounds in the fruiting bodies of shiitake mushroom (Lentinula edodes) and bed logs after fruiting of the mushroom. Mycoscience (2014)



 

Prodotti raccomandati


VITAMINA B12 NATURALE

Invece di utilizzare forme sintetiche di B12, il nostro prodotto contiene Vitamina B12 naturale dall'estratto di Shiitake da coltivazione biologica controllata, che vieta l'uso di prodotti chimici e pesticidi.

COMPRALO SUBITO


 
27.11.2020 14:56
Malinconia invernale? Non con noi! 6 consigli per mantenere il buon umore durante la stagione fredda
Secondo un sondaggio il 24% degli uomini e il 36% delle donne ha dichiarato di essere caduto in uno stato di umore negativo in inverno. Ecco alcuni consigli per rimanere di buon umore anche i quei giorni cupi e freddi.
16.11.2020 12:21
Candida Albicans: che cos'è e come sbarazzarsene
La Candida albicans è uno dei più comuni agenti patogeni fungini umani. Vive accanto ad altri microrganismi nel nostro corpo e normalmente non causa problemi in individui sani. Tuttavia, ci sono alcuni fattori che possono contribuire ad una sua crescita eccessiva. Cosa può aiutare a sbarazzarsene in questi casi? Scopriamolo insieme!
18.09.2020 13:59
Addio fatica? Perché non tutta la caffeina è uguale
Sapevate che la caffeina non è tutta uguale? La caffeina contenuta in altre piante come il tè verde, mate o guarana ha un effetto stimolante molto più duraturo rispetto al caffè. Scopriamo di più!
11.09.2020 14:06
Reflusso acido: come prevenirlo?
Il reflusso acido colpisce milioni di persone in tutto il mondo. Sapevate che i più comuni fattori scatenanti del reflusso acido possono essere evitati facendo più attenzione alle nostre abitudini giornaliere? Scopriamo di più!

Si prega di effettuare il log-in per scrivere un commento.